Sigla e musiche di Giovanni Scapecchi per la collana commemorativa della Grande Guerra prodotta da Rai Storia e Rai Eri in collaborazione con il Corriere della Sera e la Gazzetta dello Sport, dal 15 maggio ogni giovedì in uscita con il Corriere della Sera.

Descrizione – Sarajevo: 28 Giugno 1914

Il 28 giugno 1914, a Sarajevo, viene ucciso l’arciduca Francesco Ferdinando. È l’inizio della crisi. Il 23 luglio l’Austria invia un ultimatum alla Serbia, cinque giorni più tardi scoppia la guerra. L’Italia, rimasta inizialmente neutrale, il 24 maggio 1915 si schiera contro gli ex alleati mitteleuropei: troppo forti il sentimento antiaustriaco della popolazione e la spinta del movimento irredentista per rispettare la firma della Triplice Alleanza. Con la Grande Guerra, in cui fanno per la prima volta la loro comparsa carri armati, gas, aerei e il filo spinato delle trincee, tramonta la speranza di un nuovo secolo di pace e viene meno un mondo, quello della Belle Époque, delle corti sfarzose e delle grandi dinastie.

Sarajevo: 28 Giugno 1914 »

14-18 GRANDE GUERRA. 100 ANNI DOPO

In occasione dei cento anni dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, 20 documentari inediti presentati da Paolo Mieli, con la narrazione di Carlo Lucarelli, per ripercorrere anno dopo anno la guerra che ha cambiato per sempre la nostra storia: un viaggio attraverso la politica, la diplomazia, le alleanze per una visione completa e autorevole dell’evento che ha sconvolto il mondo. La collana è composta da 20 DVD

14-18 Grande Guerra. 100 anni dopo »